MAGAZINE
ARCHIVIO
ARTICOLI
NEWS
Gruppo CMT - Carta Carburante

Carta Carburante: servizi per la gestione integrata dei nuovi contratti e dei mandati di pagamento SEDA.

Ritratto di m.mecozzi@cmtrading.it
Mauro Mecozzi (Sales Manager) bio
Ha partecipato allo sviluppo di due importanti start up imprenditoriali, Mail-Service e Posta Pronta e ha maturato una vasta esperienza manageriale nello sviluppo di progetti commerciali complessi ad alto valore aggiunto. Entra in Gruppo CMT nel 1996 con l’obiettivo di potenziare il parco clienti, consolidare la partnership con Postel S.p.A. e avviare nuove relazioni commerciali con grandi clienti come Poste Italiane S.p.A. Possiede un’esperienza a tutto tondo nell’ambito della gestione digitale delle comunicazioni e oggi ha l’obiettivo di indirizzare, sviluppare e consolidare proposizioni commerciali dalla forte value proposition in particolare sui mercati delle Utilities e in ambito di progettualità complesse. E’ socio di Gruppo CMT al 10%.
Gestione digitale comunicazioni, Composizione del documento, Archiviazione Digitale, Conservazione Digitale,
Venerdì, 13 Marzo, 2015

Il mercato delle carte carburante è sempre più competitivo.

Le compagnie impiegano importanti risorse per fidelizzare la propria clientela con nuovi servizi e strumenti on-line. Molte aziende petrolifere nazionali e internazionali offrono alla propria clientela business soluzioni per la gestione dei rifornimenti carburante della propria flotta di veicoli aziendali.

Gruppo CMT ha realizzato per un’importante azienda del settore un progetto con due importanti servizi a valore aggiunto:

  • una gestione integrata dei nuovi contratti;
  • una gestione dei mandati SEPA attraverso una procedura web based.

L’attenta analisi delle esigenze del cliente ha permesso di focalizzare i requisiti necessari per una gestione ottimale dei nuovi contratti:

  • composizione precompilata dei contratti (one to one);
  • invio multicanale dei nuovi contratti;
  • garanzia dell’effettiva ricezione dei contratti;
  • archivio digitale dei contratti firmati;
  • follow-up multicanale nei confronti dei clienti che non avessero restituito il contratto firmato;
  • gestione delle anomalie, ovvero i contratti non formalizzati correttamente;
  • conservazione digitale della copia di tutti i contratti;
  • vincolo di budget;
  • livelli di servizio garantiti.

Gruppo CMT ha accettato la sfida. Ha predisposto la composizione personalizzata one to one dei nuovi contratti, strutturando il modello affinché semplificasse la fase successiva di acquisizione dei contratti sottoscritti e restituiti dai clienti.

Tutto il processo di gestione, a partire dall’invio tramite PEC, e-mail e raccomandata, è stato sviluppato profilando gli indirizzi di recapito e recuperando gli indirizzi PEC non disponibili. In questo modo, la numerica degli invii cartacei è stata ridotta, ottenendo una maggiore dematerializzazione e digitalizzazione del processo.

Il sistema permette di monitorare tutti gli invii, fornendo al cliente gli esiti e le notifiche di avvenuto recapito o di mancata consegna del documento. L’operazione non si è limitata a rientrare nel budget assegnato, ma ha prodotto un notevole risparmio rispetto ad analoghi invii (100% cartacei) fatti negli anni precedenti.

Mandati di pagamento SEDA

Il servizio SEDA si configura come accessorio rispetto al servizio SEPA.

SEPA è l’acronimo di "Single Euro Payments Area", ovvero l’area dei pagamenti unitari in euro, e permette di predisporre bonifici e ordini di addebito diretti, in maniera semplice e rapida. SEPA ha l’obiettivo di consentire ai cittadini europei di effettuare pagamenti all’interno dell’area dell’euro in condizioni di efficienza e sicurezza non inferiori a quelle oggi esistenti nei singoli Paesi, facendo in modo che ogni cliente possa accedere al proprio conto indipendentemente dal luogo fisico in cui opera e movimentare quel conto per ogni pagamento nell’area dell’euro.

Il servizio SEDA è stato sviluppato dal settore bancario italiano per rispondere ad una specifica richiesta, avanzata dalle imprese utenti del servizio RID: fare in modo che, nel passaggio agli schemi SEPA (SDD), potessero essere traslati i servizi già offerti dalle procedure di addebito diretto nazionali.

Gruppo CMT ha sviluppato il progetto considerando un’ulteriore esigenza del cliente: gestire in modo più efficace i nuovi formati dei mandati SEPA/SEDA, in modo quanto più possibile integrato con il sistema ERP.

Gruppo CMT ha quindi implementato un servizio web che permette l’inserimento a sistema, anche in modalità massiva, dei dati relativi sia al contratto che all’emissione degli addebiti SEDA, ovvero per quei clienti che hanno adottato la modalità di pagamento con l’addebito diretto sul conto corrente bancario.

La procedura provvede all’elaborazione dei dati per la generazione del file nella struttura (CBI) accettata dalla banca di riferimento (banca di allineamento).

Con la preparazione del flusso CBI, la procedura provvede alla trasmissione del pacchetto dati e quindi alla gestione degli esiti e delle notifiche rese dalla banca al termine del processo di acquisizione. Le informazioni così acquisite vanno ad arricchire i record del DB delle varie posizioni, evidenziando al cliente l’esito/status delle varie transazioni.

L’interazione applicativa con il sistema ERP avviene attraverso l’impiego di web service.

Contattaci subito per avere maggiori informazioni sulla nostra offerta dedicata ai servizi.

CAPTCHA con immagine
Per una migliore visualizzazione
ti preghiamo di ruotare il tuo iPad!