Fatturazione elettronica B2B

L’Agenzia delle Entrate ha fornito i primi chiarimenti per la trasmissione telematica delle fatture emesse e ricevute. Le indicazioni, contenute nella circolare n. 1/E del 7 febbraio 2017, riguardano  il formato strutturato dei dati da inviare e le spiegazioni sulle modalità ed i tempi di comunicazione all’Agenzia delle Entrate.

Ricordiamo che è possibile scegliere, in luogo della  trasmissione telematica dei dati di tutte le fatture all’Agenzia delle Entrate, la trasmissione e la ricezione delle  fatture elettroniche  mediante il Sistema di Interscambio. Anche attraverso un intermediario.  I dati di tali fatture, infatti, vengono acquisiti automaticamente dall’Agenzia senza che sia necessario inviarli all’Amministrazione.

La scelta del B2B oltre ad automatizzare i processi interni aziendali con un evidente saving rispetto alla gestione analogica delle fatture, facilita alcune importanti operazioni relative agli sgravi fiscali. 

Per saperne di più contattaci al 068125553 - 317 o compila il form sottostante

Di seguito il testo della circolare n.1/E del 7/2/2017 

Richiedi una demo

Dichiaro di aver letto e ben compreso l'informativa privacy

Ultimi articoli del magazine

COVID-19: La risposta delle imprese attraverso la digitalizzazione

add

COVID-19: La risposta delle imprese attraverso la digitalizzazione close

Categorie associate:

Continua a leggere
Nuovo tracciato XML obbligatorio dal 1° gennaio 2021

add

Nuovo tracciato XML obbligatorio dal 1° gennaio 2021 close

Categorie associate:

Continua a leggere
Pec obbligatoria per le aziende dal 1°ottobre 2020

add

Pec obbligatoria per le aziende dal 1°ottobre 2020 close

Categorie associate:

Continua a leggere