Sazioni per omessa fatturazione: conservare i documenti fiscali

La Corte di  Cassazione con la sentenza n. 3107, depositata il 12 febbraio 2014, ha confermato che per aver diritto alla detrazione Iva sulle fatture non basta la prova della registrazione delle fatture all’interno della memoria del computer aziendale, ma gli stessi dati registrati devono essere stampabili su registro cartaceo in qualsiasi momento.

La semplice archiviazione delle fatture registrate in formato elettronico, pertanto, non è solo violazione di omissione di trascrizione di fatture ma è sanzionabile per indebita detrazione IVA sugli acquisti, causata da omessa fatturazione.

Per non incorrere in sanzioni, le fatture devono essere stampate su carta o conservate digitalmente secondo la normativa vigente.

Clicca QUI per leggere l’articolo completo

Richiedi una demo

Dichiaro di aver letto e ben compreso l'informativa privacy

Ultimi articoli del magazine

Rilasciato il nuovo Standard UNI SInCRO: tutte le novità per i Conservatori

add

Rilasciato il nuovo Standard UNI SInCRO: tutte le novità per i Conservatori close

Categorie associate:

Continua a leggere
La comunicazione per la conservazione digitale di documenti fiscali

add

La comunicazione per la conservazione digitale di documenti fiscali close

Categorie associate:

Continua a leggere
Nodo Smistamento Ordini: verso la completa digitalizzazione delle aziende

add

Nodo Smistamento Ordini: verso la completa digitalizzazione delle aziende close

Categorie associate:

Continua a leggere