MAGAZINE
ARCHIVIO
ARTICOLI
NEWS
Gruppo CMT - Fattura elettronica e Scontrino digitale

Fattura elettronica e scontrino digitale tra le novità della Delega Fiscale

Pagamenti in contanti fino a 3000 euro: questo l’annuncio spot del Governo, per introdurre alcune delle novità riguardanti l’attuazione della Delega Fiscale.

Una notizia che sarà particolarmente gradita dagli Italiani, ancora molto legati all’uso delle banconote. In Italia, infatti, solo 13% della popolazione paga in modalità elettronica, rispetto al 40% registrato in media negli altri Paesi Europei.

Nel 2011, il Governo Monti aveva deciso di limitare i pagamenti in contanti alla soglia dei 1000 euro, con l’obiettivo di contrastare l’evasione fiscale.

L’attuale spostamento della soglia dai 1000 ai 3000 euro riguarda solo alcune operazioni e si inserisce nel più ampio provvedimento riguardante l’obbligo di fatturazione elettronica e l’introduzione dello scontrino digitale.

Queste le principali misure previste dal provvedimento:

  • innalzamento della soglia limite per alcuni pagamenti in contanti da 1000 a 3000 euro, come già detto, per armonizzare le soglie limite previste in Italia rispetto a quelle del resto d’Europa;
  • erogazione dello scontrino da un nuovo registratore di cassa, collegato direttamente al Fisco tramite connessione internet;
  • disincentivazione dell’utilizzo del contante con forme che favoriscono la fattura elettronica, degli scontrini digitali, delle card e dei bonifici;
  • credito d’imposta di 100 euro per aggiornare o acquistare un registratore di cassa in grado di esser in collegamento con il Fisco.

Tutte le novità della Delega Fiscale sarebbero già inserite in un Decreto che non ha visto la luce all’ultimo Consiglio dei Ministri solo per inconvenienti di ordine pratico, poiché il Ministro dell’Economia Padoan era impegnato in una riunione dell’Eurogruppo.  

 

Fonti:

www.forexinfo.it

CAPTCHA con immagine
Per una migliore visualizzazione
ti preghiamo di ruotare il tuo iPad!