Obbligo di trasmissione telematica delle Certificazioni Uniche 2015

L’intenzione dell’attuale Governo è quella di introdurre il nuovo modello 730 pre compilato già a partire da quest’anno, per questa ragione è già stato predisposto il nuovo modello di Certificazione Unica (CU), che sostituirà il modello CUD per le certificazioni dei redditi dei lavoratori e degli autonomi (ai sensi del D.P.R. n. 322/1998, art. 4, commi 6ter e 6quater).

La novità più rilevante che emerge è l’obbligo di trasmissione in via telematica all’Agenzia delle Entrate del tracciato contenente i dati delle certificazioni relative ai redditi di lavoro dipendente, ai redditi di lavoro autonomo e ai redditi diversi entro il 7 marzo. 

E’ inoltre previsto che per ogni certificazione omessa, tardiva o errata si applichi una sanzione di cento euro e che, nei casi di errata trasmissione, la sanzione non si applica se la certificazione corretta è inviata entro i cinque giorni successivi al 7 marzo.

Con l’obiettivo di offrire un servizio di qualità e soprattutto tempestivo ai nostri Clienti siamo già pronti che le nuove procedure per la creazione del tracciato secondo le specifiche dell’Agenzia dell’Entrate, siamo già in grado quindi di offrire alle aziende che hanno necessità di gestire le nuove modalità di invio dei Certificati Unici il nuovo servizio.

Per maggiori informazioni un nostro consulente ti spiegherà tutte le caratteristiche del servizio e ti supporterà nel gestire al meglio questa nuova procedura. 

Scopri gli altri articoli
Conservazione digitale CONSERVAZIONE DIGITALE

Per conservare digitalmente e a norma di legge per 10 anni tutti i documenti, i contratti e le ricevute. 

 

M-SEND

Per gestire in modo dinamico tutte le comunicazioni attraverso un’unica piattaforma, utilizzando diversi canali.

X-NSORDER

Per risolvere il problema di comunicazione che si è creato tra il Sistema Sanitario Italiano (SSI) e il Nodo di Smistamento Ordini (NSO).