Conserva digitalmente i tuoi documenti fiscali

Cosa cambia nel Modello UNICO 2016 in termini di Conservazione digitale

L’art. 5 del  DMEF 17 Giugno 2014 ha istituito l’obbligo, per il Contribuente, di comunicare nella dichiarazione dei redditi (Modello UNICO 2016) se effettua o meno la conservazione digitale dei documenti fiscalmente rilevanti, relativamente al periodo di imposta di riferimento. 

Tale obbligo decorre dal periodo d’imposta 2014, e nel modello sono previste delle righe relative alla conservazione dei documenti tributari, come descritto di seguito:

  •  Per l’UNICO 2016 SC (Società di Capitali) rigo RS104
  •  Per l’UNICO 2016 SP (Società di Persone) rigo RS40
  •  Per l’UNICO 2016 ENC (Enti non Commerciali ed Equiparati) rigo RS83
  •  Per l’UNICO 2016 PF (Persone Fisiche) rigo RS140

In queste righe bisogna indicare:

• il codice 1, quando il contribuente, nel periodo d’imposta di riferimento, abbia conservato in modalità elettronica almeno un documento rilevante ai fini tributari;

• il codice 2, quando il contribuente, nel periodo d’imposta di riferimento, non abbia conservato in modalità elettronica alcun documento rilevante ai fini tributari (art. 5, comma 1, del d.m. 17 giugno 2014).

Tale comunicazione va effettuata entro la scadenza dei termini delle dichiarazioni dei redditi 2016 ed interessa tutti i Contribuenti che si siano avvalsi di un processo di conservazione in modalità elettronica In-house o in Outsourcing.

PER PARLARE CON UN NOSTRO CONSULENTE SUI TEMI DELLA CONSERVAZIONE DIGITALE COMPILA IL FORM O CHIAMA IL NUMERO 06.8125553-313.
Scopri gli altri articoli
Nuovo regolamento per l’archiviazione elettronica Nuovo regolamento per l’archiviazione elettronica

Il regolamento eIDAS entrato in vigore nel 2016 prevede l’equiparazione a livello legale del documento digitale 

NOVITÀ FATTURAZIONE ELETTRONICA 2022 Novità fatturazione elettronica 2022

Il Decreto Fiscale n. 146/2021 approvato in via definitiva il 15 dicembre 2021, ha spostato la data di fatturazione

COVID-19: La risposta delle imprese attraverso la digitalizzazione COVID-19: La risposta delle imprese attraverso la digitalizzazione

L’emergenza Covid-19 non è purtroppo finita e molte aziende in Italia sono state costrette a ragionare digitalmente